Vaccinazioni: facciamo chiarezza

21/07/2017
da Farmacia Basso

Al giorno d'oggi l'argomento vaccinazioni è sicuramente di attualità e interessa tantissime persone che vogliono saperne di più: ecco perciò tutto quello che è necessario conoscere in merito al tema.


Vaccinazioni: di cosa si tratta?
Una cosa che è bene sottolineare riguarda il meccanismo d'azione di un vaccino. Infatti una vaccinazione prevede l'iniezione per via parenterale di un determinato componente come batterio o virus oppure semplicemente delle sue tossine così da determinare una risposta immunitaria.

La vaccinazione per combattere infezioni pericolose
Bisogna anche conoscere che quando si parla di vaccini si parla di una scoperta rivoluzionaria. Ecco perché è bene specificare che la vaccinazione è l'unico modo efficace per poter concretamente debellare il rischio di contagio per quanto concerne malattie infettive di vario tipo.

Vaccino e autismo: cosa c'è di vero
Molte polemiche sono nate negli ultimi tempi in merito ad alcuni medici che si sono detti contro i vaccini perché causa dell'autismo. Non è assolutamente vero e soprattutto recenti studi hanno dimostrato che mancano evidenze scientifiche che provino ciò. Motivo per cui la vaccinazione non è da correlarsi a questa malattia.

Nessun pericolo legato all'età
Altri motivi di discussione per quanto concerne i vaccini sono nati in seguito a quanto riferito da alcune persone che hanno collegato alcune patologie ai vaccini. Ecco perché un'altra cosa da escludere è che i vaccini sono sicuri a qualsiasi età: possono essere effettuati da bambini o anche da anziani in modo sicuro.

La vaccinazione per debellare alcune patologie
Un altro elemento importante in tema vaccinazioni è quello legato alla possibilità concreta di debellare alcune patologie. Infatti è stato appurato che se tutti o comunque buona parte dei membri di una comunità effettuassero i vaccini sarebbe possibile dire addio al rischio di diverse malattie.

Malattie per cui è bene fare il vaccino
Troppo spesso ci si dimentica che ci sono alcuni vaccini obbligatori. Sicuramente è bene tener presente che bisogna fare la vaccinazione contro la poliomelite, l'epatite B, il tetano, la difterite, la pertosse, il morbillo, la parotite, la meningite C e la varicella giusto per citarne alcune delle più importanti.

Calendario di vaccinazioni: esiste?
Soprattutto nel caso di neonati, esiste un vero e proprio calendario delle vaccinazioni che bisogna effettuare. Motivo per cui è bene rivolgersi alla propria ASL in maniera tale da conoscerne i dettagli e sapere preciso i tempi in cui bisogna vaccinare i propri bambini.

Ci sono controindicazioni?
Molti pensano che, come i farmaci, anche i vaccini possano avere delle controindicazioni. Ciò non è vero in quanto è stato visto come un numero elevato di persone abbia effettuato vaccini in totale sicurezza. Non si parla perciò né di controindicazioni né di effetti collaterali rilevanti.

Cosa può accadare dopo la vaccinazione

Sicuramente nel momento in cui si effettua la vaccinazione contro un tipo di malattia è bene ricordare che si può andare incontro a dei blandi effetti consequenziali. Questo vuol dire che si può avere della febbre passeggera, nausea, mal di testa e sintomi dell'influenza per qualche giorno.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio