Migliorare l’abbronzatura: 5 consigli

20/06/2018
da Farmacia Basso

L’estate è alle porte e con la bella stagione arriva anche la voglia di un’abbronzatura dorata e splendente. Una pelle luminosa con un tocco di colore migliora l’aspetto e la salute, facendoci sentire più belli e rafforzando la nostra autostima. Una bella abbronzatura deve seguire delle regole precise, così da non mettere a rischio inutilmente la nostra salute e fare in modo che la pelle rimanga dorata in modo uniforme e più a lungo. Per migliorare l’abbronzatura ci sono quindi dei suggerimenti semplici da ricordare, perfetti per proteggere la nostra epidermide e nello stesso tempo potenziare al massimo l’esposizione al sole. Ecco i cinque consigli per migliorare l’abbronzatura.


La giusta idratazione

Considerando che la pelle è il nostro organo più grande e che la sua composizione consiste per il 70% di acqua, capiamo bene quanto la giusta idratazione sia fondamentale. Se, quindi, bere almeno un paio di litri di acqua al giorno è un segreto di bellezza da seguire quotidianamente, durante la bella stagione diventa un vero e proprio diktat se vogliamo potenziare gli effetti del sole sulla nostra pelle. Un’epidermide idratata conserva pienamente la sua elasticità e risponde meglio agli effetti della luce solare, senza il rischio di seccarsi e invecchiare. Bene quindi applicare i filtri solari adeguati, magari non chimici ma minerali e quindi naturali, meglio ancora bere il più possibile durante la giornata e, a fine giornata, idratare la pelle con una crema ad hoc. In questo modo avremo la scorta necessaria di acqua e ossigeno di cui la nostra epidermide ha bisogno godendo di tutta la bellezza naturale di un’abbronzatura sana e luminosa

L’alimentazione corretta

Un’abbronzatura passa anche attraverso l’alimentazione corretta, che può favorire e proteggere la doratura della nostra pelle in modo naturale andando a stimolare efficacemente la melanina. Ci sono infatti diversi alimenti con questa proprietà, a cominciare dalle famose carote. I cosiddetti "carotenoidi" sono degli elementi che aiutano a preservare la pelle dal rischio di eventuali scottature e a proteggerla dai danni causati dal sole. Di betacarotene sono ricchi anche cibi come i pomodori, la verdura verde, le albicocche e le mandorle. Assieme a questo elemento è bene anche fare il pieno di antiossidanti così da tutelare la giovinezza naturale dell’epidermide, attraverso la frutta e soprattutto i kiwi, il melograno e i frutti rossi.

Esfoliare la pelle

Sembra un controsenso ma anche l’esfoliazione va considerata come uno dei 5 consigli d’oro per migliorare l’abbronzatura. Eliminare le cellule morte e risvegliare la naturale luminosità della nostra epidermide è fondamentale per stimolare un’abbronzatura più splendente e genuina possibile. Perfetto quindi lo scrub da effettuare a casa anche una volta alla settimana prima di andare al mare, per preparare la pelle in modo perfetto.

L’importanza dei filtri solari

I filtri solari sono un altro strumento fondamentale per un’abbronzatura perfetta. Per fortuna la convinzione che applicare un filtro solare impedisca di abbronzarsi è da considerarsi ormai superata e sostituita dall’idea che la protezione solare sia uno strumento prezioso contro patologie molto serie come i tumori della pelle. Il consiglio è di dosare la protezione a seconda del tipo di pelle e dell’esposizione solare. Durante i primi giorni al sole, sarà quindi meglio utilizzare una protezione mediamente alta, da abbassare via via a patto che la pelle non sia particolarmente delicata o soggetta ad acne ed eritemi solari.

L’esposizione intelligente

Infine, il quinto e ultimo consiglio è di scegliere sempre un’esposizione solare intelligente, ovvero graduale nel tempo e nei giorni. Cominciamo con piccole dosi, così da non scatenare effetti nefasti di una spiacevole scorpacciata di sole e quindi scottature ed eritemi solari. Solo così avremo un’abbronzatura duratura e bellissima per tutta l’estate.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio