​La verdura che fa bene alla salute: combattere l'ipertensione con il cibo

06/12/2017
da Farmacia Basso

L'ipertensione è un problema molto comune nel mondo moderno. Essa è una condizione costante dell'organismo, che spesso non porta a conseguenze visibili, ma può causare problemi ai reni, al metabolismo, al cuore, e può portare all'infarto o all'ictus. Questi effetti ci dicono che il problema diventa visibile solo quando è già conclamato. Per questo bisogna monitorare costantemente il proprio corpo, l'ipertensione è un problema di elevata pressione del sangue arterioso, che porta il cuore a dover lavorare di più. Presa per tempo, questa malattia può essere 'curata' e debellata cambiando semplicemente dieta e stile di vita. Vediamo come.


Cosa no
Uno dei fattori di rischio più comuni è l'eccessivo utilizzo del sale da cucina, che per gli ipertesi deve essere assolutamente evitato. Di rimando, bisogna eliminare dalla propria dieta tutto ciò che contiene sale aggiunto, quindi il condimento, il sale nell'acqua della pasta, le carni affumicate, i formaggi stagionati e la frutta secca.

Cosa sì
Ovviamente, come per una qualunque dieta che si rispetti, frutta e verdura sono fondamentali per l'organismo. In generale, è meglio far uso di acidi grassi polinsaturi, sia di origine vegetale, che di origine animale, come possono essere i pesci azzurri, in particolare la sardina e lo sgombro. Per quanto riguarda l'alcol, è sconsigliato abusarne, ma è permesso bere un paio di bicchieri di vino rosso, quotidianamente.

Basta la sola dieta?
Purtroppo, però, come al solito, bastasse solo limitarsi un po' sul cibo ed evitare talune leccornie, sarebbe tutto più facile. Invece, ahinoi, dobbiamo informarvi che per avere dei veri risultati circa la cura dell'ipertensione, bisogna fare attività fisica, almeno tre volte a settimana. La scienza ha dimostrato che l'ipertensione cala bruscamente quando a una dieta sana ed equilibrata si affianca un'attività fisica costante, perché tutto ciò fa bene alla pressione sanguigna.

Conclusioni
Ricapitolando, essendo l'ipertensione un problema di eccessiva pressione arteriosa, è bene monitorare quanto più spesso il proprio sangue, specialmente perché è un malanno che mostra cause latenti, non esplicite. A quel punto, poi, concordare col dottore di fiducia la dieta migliore per il problema specifico, ricordandosi sempre di evitare il sale da cucina e in generale il sodio non contenuto naturalmente nei prodotti, dando la precedenza ad elementi ricchi di acqua e vitamine, come la frutta e la verdura. Tutto questo deve essere corroborato da una strenua attività fisica, che può variare dallo sport alla camminata veloce.

Seguendo queste direttive, l'ipertensione sarà solo un problema marginale nella vostra vita e ci saranno meno probabilità che vi causi gravi problemi al cuore o agli organi vitali, come i reni. Uno stile di vita sano è la base per una condotta di vita tranquilla.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio