Gambe gonfie e pesanti? Ecco i rimedi e le soluzioni

29/08/2018
da Farmacia Basso

Con l'arrivo del caldo intenso, è molto comune ritrovarsi costretti ad affrontare la sgradevole sensazione di gambe gonfie e pesanti. Soprattutto dopo le lunghe camminate estive, che possono essere molto stressanti in caso di caldo intenso, le gambe possono gonfiarsi e dare fastidio; allo stesso tempo, le gambe gonfie possono andare ad evidenziare altre problematiche.


Per fortuna, esistono numerose soluzioni che permettono di attenuare la sensazione di gonfiore alle gambe e di trovare sollievo. Ecco, di seguito, una raccolta dei principali metodi per gambe gonfie e pesanti.

Uno dei principali segreti per sconfiggere il gonfiore e la pesantezza alle gambe è l'acqua. Una delle possibili cause di gonfiore delle gambe è infatti la ritenzione idrica: assumendo molta acqua, dunque, si favorisce l'eliminazione del fenomeno, il che apporta numerosi vantaggi all'organismo.

Quanta acqua bere? Solitamente si consigliano 2 litri di acqua al giorno, ma è più opportuno dire che bisognerebbe bere 1 grammo di acqua (pari a 1 ml) per ogni kilocaloria introdotta con la dieta.

L'acqua, comunque, non dovrebbe essere solo introdotta con la dieta: con dell'acqua fresca si possono infatti preparare dei gradevoli piediluvi che, grazie a un leggero contrasto tra caldo e freddo, migliorano la circolazione e alleviano la pesantezza delle gambe.

All'acqua è possibile aggiungere degli oli essenziali (come l'Olio 31) che, grazie ai loro eccipienti, apportano benefici alle gambe. Un'alternativa naturale ai piediluvi realizzati in casa sono quelli naturali: è sufficiente recarsi in spiaggia e camminare in riva al mare, permettendo all'acqua di ricoprire i piedi di tanto in tanto.

Il movimento è un'altra delle possibili soluzioni ai piedi gonfi. Come già visto, una delle cause principali di gonfiore alle gambe è una cattiva circolazione, che può essere stimolata attraverso un'attività sportiva (quali il jogging) o lunghe camminate, possibilmente in compagnia.

Ciò non va in contrapposizione con quanto detto all'inizio: le camminate possono infatti diventare pesanti, e trasformarsi paradossalmente in una delle cause del gonfiore alle gambe, se compiute sotto il sole cocente o in condizioni faticose. Per questo si consiglia di camminare soprattutto all'alba oppure poco prima del crepuscolo, per godere di aria fresca.

Tra i rimedi fondamentali per le gambe gonfie, oltre l'acqua non può mancare un corretto regime alimentare. Fondamentalmente, è necessario seguire un'alimentazione equilibrata e far sì che no manchino mai antiossidanti in grado di contrastare le tossine che possono "ristagnare" nelle gambe.

Gli antiossidanti principali che possono favorire la salute delle gambe sono i flavonoidi, i quali sono contenuti in quantità considerevoli in frutti di bosco e - soprattutto - nei mirtilli.
Anche l'olio extravergine di oliva a crudo è un'incredibile fonte di antiossidanti di varia natura, utili per la neutralizzazione delle tossine.

E gli oli, tra cui quello extravergine di oliva oppure di altra natura, possono essere utilizzati per effettuare dei massaggi rigeneranti sulle gambe. L'obiettivo è sempre quello di riattivare la circolazione, per questo si consiglia di compiere movimenti circolari lungo tutta la gamba. In alternativa, è possibile richiedere l'aiuto di uno specialista.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio