Donare il sangue: i requisiti necessari e dove farlo

08/11/2017
da Farmacia Basso

1. INTRODUZIONE


Gli ospedali, ogni giorno, necessitano di sangue per poter intervenire in occasione di traumi, incidenti, procedure chirurgiche, trapianti d'organo, anemie croniche e molto altro.
Donare il sangue è un gesto altruistico che può salvare la vita del prossimo, ma è anche un modo per monitorare periodicamente il proprio stato di salute.

2. COME SI DIVENTA DONATORI ED IN COSA CONSISTE LA DONAZIONE

Chi vuole diventare donatore deve prima sottoporsi ad un accurato controllo medico ed a esami di laboratorio.
La donazione prevede che il soggetto (donatore) si sottoponga ad un semplice prelievo di sangue che viene poi trasferito ad un'altra persona (ricevente).


3. QUALI TIPOLOGIE DI DONAZIONE ESISTONO

Si possono donare il sangue intero (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine), ma anche le sue singole componenti.
La plasmaferesi prevede la donazione del plasma, mentre la piastrinoaferesi quella delle piastrine.


4. REQUISITI NECESSARI PER LA DONAZIONE DEL SANGUE

I requisiti necessari per la donazione sono: età compresa tra i 18 e i 65 anni, peso superiore ai 50 Kg, buono stato di salute, assenza di patologie croniche ed infezioni, 50-100 battiti/minuto, pressione sistolica tra 110 e 180 mmHg e diastolica tra 60 e 100 mmHg.


5. CHI NON PUÒ DIVENTARE DONATORE

Non possono diventare donatori di sangue coloro che hanno contratto l'AIDS, l'epatite virale C o B e la sifilide: queste patologie possono trasmettersi da donatore a ricevente. Sono, inoltre, escluse le persone affette da disturbi cardiovascolari e coloro che abusano di stupefacenti e sostanze alcoliche.

6. CONTROINDICAZIONI DELLA DONAZIONE

La donazione è controindicata alle donne in stato interessante, alle puerpere ed a tutte quelle persone che: seguono regolare terapia farmacologica, si sottopongono frequentemente a procedure chirurgiche e sono state recentemente in zone tropicali.


7. QUANTO TEMPO DEVE PASSARE TRA UNA DONAZIONE ED UN'ALTRA

Gli uomini possono donare sangue intero quattro volte l'anno, le donne in età fertile due.
Tra una donazione e l'altra devono trascorrere minimo novanta giorni.
L'intervallo di tempo che deve intercorrere tra due plasmaferesi è pari a quattordici giorni, mentre per la piastrinoaferesi sono necessari sessanta giorni.

8. DOVE BISOGNA RECARSI PER DONARE IL SANGUE

La donazione può essere effettuata presso i centri trasfusionali delle strutture ospedaliere o presso i punti di raccolta sangue delle diverse associazioni: AVIS, Croce Rossa Italiana, FIDAS e FRATES. Per maggiori informazioni si possono consultare le relative pagine web.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio