Dieta in menopausa

22/11/2017
da Farmacia Basso

La menopausa è una fase molto delicata nella vita di una donna, accompagnata spesso da molti cambiamenti sia dal punto di vista fisico che emotivo. In genere, poi, gli squilibri ormonali causati dalla menopausa portano con sé una serie di disturbi fastidiosi, come gonfiore, la stanchezza cronica, le vampate di calore, una certa irritabilità, l'insonnia, ma anche l'aumento del peso. Proprio per questo è importante farsi trovare pronte a questo momento, a cominciare dall'alimentazione. Vediamo, allora, come la dieta in menopausa aiuti a contrastare in modo molto efficace quei problemini che questa fase porta con sé di solito.


La dieta in menopausa, le premesse

Considerando che spesso la menopausa regala qualche chilo in più, proprio a causa di un diverso metabolismo basale scatenato dagli ormoni, la dieta rappresenta uno strumento prezioso sia per mantenersi in forma, sia per cercare di conservare un buon livello di benessere psico-fisico. Cosa mangiare allora? Innanzitutto, sarà opportuno tarare la dieta in menopausa su un apporto di calorie giornaliero sempre adeguato, magari facendosi consigliare da un nutrizionista o comunque tenendo presente il dispendio energetico. D'altro canto, è importante anche badare molto a quello che si mangia, sia in termini di qualità che di tipologia di alimenti. Spazio al cibo sano e salutare, da evitare il cibo grasso, quello troppo ricco di zuccheri, e troppo complesso.

Attenzione ai carboidrati

Se è vero che con l'arrivo della menopausa, arrivano anche i chili in più, attenzione agli zuccheri e quindi anche ai carboidrati. Per ridurre la glicemia nel sangue sarà importante scegliere accuratamente gli alimenti che si mangiano. Non si dovrà di certo rinunciare ai carboidrati, essenziale nell'apporto di energia psico-fisica, ma contenerli e variarne la qualità: meglio allora il riso alla pasta, meglio le farine integrali a quelle raffinate. Perfetti anche i cereali. Se poi al primo si aggiunge sempre anche della buona verdura di stagione, si può dormire tranquille.

La verdura è preziosa

Fare una buona scorta di vitamine e sali minerali è molto importante, soprattutto in menopausa. Sarà meglio, quindi, arricchire la dieta con verdure, ortaggi e frutta di stagione, ingredienti preziosi anche per proteggersi da molte patologie. In particolare, tra le verdure, ce ne sono alcune particolarmente utili all'organismo femminile, come i broccoli, i cavoli e le verze per le loro grandi proprietà nutritive. Inoltre, contengono il sulforafano, un elemento che protegge dai tumori intestinali. Sono anche molto ricchi di vitamina C e acido folico, oltre che di fibre e di potassio. Sarà meglio cuocerli al vapore, così da mantenere tutte le vitamine.

La frutta come fonte di giovinezza

Come dicevamo, anche la frutta è molto importante e ci sono degli ingredienti particolarmente preziosi per proteggere dall'invecchiamento e fare il pieno di vitamine. Un vero elisir di giovinezza è rappresentato ad esempio dai frutti di bosco e, soprattutto, dai mirtilli. Questi frutti proteggono infatti il microcircolo, aiutando soprattutto chi soffre di vene varicose, disturbi circolatori e fragilità capillare. Anche il melograno è un toccasana. Una vera miniera di antiossidanti, i flavonoidi, che contrastano la formazione dei radicali liberi. Molto ricco anche di vitamine, tra cui la A, la C, la E e anche quelle del gruppo B.

I liquidi alleati di bellezza

Anche bere molto aiuta durante la menopausa, soprattutto per contrastare il gonfiore e la ritenzione idrica. L'acqua è sempre una delle migliori amiche delle donne, perché aiuta la circolazione, ma anche la depurazione del fegato e della pelle, ma ci sono anche altre bevande da tenere in considerazione per le loro proprietà benefiche. Ad esempio il tè verde, grazie agli antiossidanti che contiene e alle catechine, delle sostanze che riattivano il metabolismo rallentato proprio dalla menopausa. L'ideale sarebbero tre tazze di tè verde al giorno, magari con un po' di limone e un pizzico di zenzero.

I rimedi naturali da inserire nella dieta

Infine, nella dieta in menopausa sarà bene anche introdurre quegli alimenti capaci di aiutare il corpo e l'organismo in modo del tutto naturale. I fitoestrogeni, ad esempio, in questa fase della vita di una donna sono essenziali, dei veri e propri estrogeni naturali, importantissimi per tenere sotto controllo proprio i disturbi legati alla menopausa. Alcuni studi scientifici hanno anche dimostrato che i fitoestrogeni proteggerebbero anche da patologie tumorali e cardiovascolari. Dove li troviamo? Nella soia e nei suoi derivati, nei cereali integrali, ma anche in alcune spezi e nei semi di lino e in quelli di sesamo.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio