Carenza di Vitamina D, cosa fare per evitarla e quali sono le cause

05/07/2017
da Farmacia Basso

Il corpo umano necessità di diversi nutrimenti e tra i più importanti vi è senza dubbio la vitamina D, fondamentale per garantirsi salute e benessere. La carenza di questa vitamina ha diverse cause, ma vi sono dei modi per evitare che ciò si verifichi.


Perchè la vitamina D è così importante per la salute?

La vitamina D, come anticipato, costituisce un apporto fondamentale per l'roganismo, prima di tutto per l'apparato osseo, visto che è alla base del processo di metabolismo del calcio. Inoltre costituisce un aiuto notevole per quanto riguarda il sistema nervoso, l'apparato cardiaco e le funzioni cerebrali.

Le cause della carenza di vitamina D: una premessa

Detto dell'importanza della vitamina D, bisogna affrontare il tema dei fattori che possono portare ad una sua carenza. Va prima di tutto detto che le cause possono essere le più disparate e che si possono dividere in cause legate al proprio stile di vita e a cause per così dire esterne.

Cause di carenza di vitamina D legate ad abitudini poco sane

Tra le cause di carenza della vitamina D vi sono prima di tutti abitudini di vita poco sane, quali ad esempio l'abuso di sostanze alcoliche e regimi alimentari non corretti, ovvero che non garantiscono il giusto apporto di questa vitamina. Inoltre, va tenuto presente che i soggetti maggiormente esposti ad una sua carenza sono coloro che trascorrono poco tempo all'aria aperta.

Le altre cause di carenza di vitamina D

Tra le altre cause di carenza della vitamina D si possono annoverare alcune malattie, quali quelle che possono interessare reni e fegato. Ad esempio vanno citate l'insufficenza renale, quella epatica e la pancreatite. Altra malattia responsabile di tale carenza è la fibrosi cistica. Inoltre non si può dimenticare che la celiachia è altra patologia "nemica". Infine va detto che purtroppo l'invecchiamento è causa naturale di tale problema.

Come fare per evitare la carenza di Vitamina D

Detto delle cause legate alla carenza di vitamina D, quali strade si possono seguire per cercare di risolvere il problema? Prima di tutto va specificato che la via da seguire dipende in gran parte da quella che è la causa scatenante del problema, dallo stato di salute e dall'età. Quindi, primariamente, bisogna fare degli esami per capire come mai la carenza di vitamina D si è concretizzata.

Una dieta sana è il primo passo per risolvere il problema

Il primo passo per risolvere il problema è una dieta sana, basata su cibi ricchi di vitamina D. Prima di tutto vanno citati riso e cereali, seguiti poi dai latticini, come ad esempio i formaggi grassi. Non bisogna dimenticare pesci come trota, tonno e salmone affumicato, che insieme e pollo e tacchino. Parlando di diete conosciute si può infine ricordare che quella mediterranea risulta particolarmente indicata per chi necessità di vitamina D.

Fondamentale è anche uno stile di vita sano

Infine, bisogna tenere presente che per risolvere o evitare la carenza di vitamina D è necessario mantenere uno stile di vita sano e magari servirsi di integratori specifici. Non va poi mai dimenticato che è buona prassi tenere le braccia al sole, ogni giorno, per almeno una ventina di minuti.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio