5 cibi ricchi di vitamina C

22/03/2017
da Farmacia Basso

La vitamina C è una vitamina idrosolubile tanto benefica per il nostro organismo quanto sensibile, in quanto elementi quali luce, temperatura e aria rischiano di alterarne le proprietà.


Le proprietà della vitamina C

La vitamina C è un antiossidante, fondamentale non solo per garantire una pelle luminosa, ma anche per ridurre l'ossidazione, tra le prime cause del cancro.
Questa preziosa molecola rafforza il sistema immunitario, stimolando la produzione degli anticorpi utili per combattere le influenze stagionali.
Assumere vitamina C garantisce la sintesi del collagene (utile per la salute delle ossa, dei vasi sanguigni e degli organi) e l'assorbimento del ferro che in dosi eccessive può causare una maggiore incidenza di cancro e malattie cardiovascolari, contrastate queste dall'influenza della vitamina C sulla pressione arteriosa.

I cibi più ricchi

La vitamina C non è presente nel nostro organismo e quindi è importante assumere quotidianamente quei cibi della quale ne sono ricchi: tra i 5 cibi ricchi di vitamina C, ne rientrano alcuni che quadruplicano la quantità di vitamina C rispetto ad esempio ai più rinomati agrumi, alle fragole o all'ananas.

La Guaiava

La tropicale guaiava è un vero elisir per il nostro organismo che in 100 gr di prodotto contiene circa 228 mg di vitamina C. E' un frutto anche ricco di fibre, di minerali e di flavonoidi, particolarmente indicato per i malati di diabete "mellito", limitando i livelli di glicemia. Le sue foglie essiccate poi sono particolarmente preziose, perché grazie alla quercitina e alla clorofilla, sono antidolorifiche e apportano benefici all'apparato intestinale.

La papaya

La burrosa papaya è un frutto con circa 62 mg di vitamina C in 100 gr di polpa. Ha un alto contenuto di acqua, di acido folico, di minerali quali potassio e magnesio per la salute delle ossa, di fibre per ridurre il colesterolo LDL, e di flavonoidi che aiutano a irrobustire il sistema immunitario e prevengono i radicali liberi. La papaya è nota sin dagli aztechi per regolare la digestione, e i primi esploratori ne constatarono un valido aiuto contro lo scorbuto.

Il peperone

Sui banchi ortofrutticoli se ne trovano di gialli, rossi o verdi, e hanno un gusto particolarmente dolce. Il peperone è altamente nutritivo e ricchissimo di vitamina C (in 100 gr ne sono contenuti circa 151 mg, in quello giallo si superano i 180 mh). E' un ortaggio altresì ricco di acqua, di sali minerali tra cui il potassio, un vero toccasana per le vie urinarie, e di fibre, che aumentano il livello di sazietà incidendo positivamente sul peso corporeo.

I broccoli

Tra i 5 cibi ricchi di vitamina C ci sono i broccoli, rinomati per le loro proprietà antitumorali, sopratutto crudi, grazie al sulforafano (fitonutriente importante anche in caso di infiammazione dell'apparato respiratorio) che contrasta il proliferare delle cellule cancerose. Sono ricchi di sali minerali, vitamine, tra cui la C (89 mg in 100 gr). La sua consumazione consente di contrastare la ritenzione idrica e di prevenire ictus e altre patologie cardiovascolari anche grazie ai grassi Omega 3.

Il Kiwi

In soli 100 gr contiene circa 93 mg di vitamina C. Il kiwi è un frutto ricco anche di sali minerali che danno energia, e di polifenoli, essenziali per prevenire le rughe e mantenere morbida la pelle. La vitamina C combatte il colesterolo e la pressione alta coadiuvata dalla vitamina E e dall'acido proteico, senza dimenticare il suo apporto benefico per i diabetici e per chi soffre di stati di ansia, agendo sul sistema nervoso.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio